top of page
  • Guido Bonatti

L'astrologia del karma #2


Per gli induisti e per i buddhisti, ciò che noi siamo, con le nostre qualità e i nostri difetti, il luogo e il contesto in cui veniamo alla luce sono impressi in noi fin da prima della nostra nascita e sono il risultato dalle nostre azioni precedenti, commesse durante le nostre vite passate. La stessa considerazione vale per i nostri pensieri e le nostre azioni presenti, che si trovano già in noi, e che condizioneranno la nostra o le nostre prossime reincarnazioni.


Secondo la legge del karma, tutto ciò che influisce oggi su di noi, nel bene e nel male, è il frutto di un concatenamento di cause di cui siamo stati più o meno responsabili, concatenamento che è cominciato ancora prima della nostra nascita in questa esistenza. E tutto ciò che facciamo oggi avrà per noi, allo stesso modo, delle ripercussioni sia in questa vita sia in una o più vite future.


Che cos'è, quindi, il karma? Secondo Giuliana Ghiandelli (Astrologia Karmica Evolutiva, p. 44) "la dottrina del karma è una legge di causa-effetto, non una legge di retribuzione che agisce in base a ricompense e punizioni". Secondo questa dottrina, ogni azione (karma) ha una o più cause e produce uno o più effetti o frutti (phala).


Nella nozione di karma si ritrova l'idea di un capitale, o di un potenziale, già "disponibile" al momento della nascita di un individuo e, in questo senso, ciò potrebbe anche richiamare i concetti di peccato, caro alla cultura giudeo-cristiana, e il principio dell’eredità genetica e psicologica, scoperto dalla scienza moderna. Allo stesso modo, per l’astrologo, il karma o il destino di un essere umano sarebbe inscritto nel suo tema natale.


Giuliana Ghiandelli scrive che il karma, nelle sue diverse sottospecie, può arrivare ad infiltrarsi nei vari chakra, ed è interessante notare le corrispondenze dei chakra con i pianeti (ibid., p. 45):


- Chakra di Saturno (alla base della spina dorsale): ospita il karma che oscura la conoscenza che si comprende attraverso i sensi;


- Chakra di Giove (acqua, ventre): oscura la conoscenza dei gesti, dei simboli;

- Chakra di Marte (fuoco, plesso solare): vincola la consapevolezza del mondo materiale e le emozioni della rabbia e del desiderio;


- Chakra di Venere (aria, cuore): ostacola la conoscenza trascendente correlata al cuore e alla vera natura delle persone;


- Chakra di Mercurio (etere, gola): ostacola la conoscenza della natura innata dell’essere spirituale e di conseguenza la natura innata altrui.


L’oroscopo non sarebbe nient’altro che "la mappa del sistema di chakra astrali, che rivela dove il karma è immagazzinato, di che natura e forza è, di che durata, il momento in cui si attiverà. La saggezza astrologica permette di usare delle tecniche specifiche per compensare particolari tipi di karma e la conoscenza del tema natale permette di capire in quale area si manifestano le inclinazioni e gli ostacoli che provengono dal karma del passato" (ibid., p. 68-69).


L'analisi della carta del cielo di nascita può diventare quindi un supporto fondamentale perché (ibid., p. 69):


  1. Si può arrivare a capire in maniera oggettiva quale sia il karma, la sua specie, la relativa intensità;

  2. Si può predire quando il karma si riattiverà e quanto tempo ci potrebbe volere per neutralizzarlo;

  3. Si può spiegare in quale settore specifico dell'esistenza il karma si potrà manifestare;

  4. Possiamo finalmente comprendere come quel tipo di karma può condizionare la vita;

  5. Si può cercare di rispondere alla domanda: perché quel dato karma esiste? È il segreto dell’astrologia esoterica che rivela il motivo di quel tipo di karma;

  6. Si possono indicare le tecniche più efficaci per "ammorbidire" il karma.


In questo senso, si può comprendere come l'astrologo evolutivo Steven Forrest in questa intervista veda il tema natale come il riflesso del nostro attuale livello di ignoranza o di mancanza di consapevolezza. Il tema natale diventa, anche nell'ambito dell'astrologia che studia il karma, un supporto per accrescere il proprio livello di coscienza e di conoscenza del mondo e dunque un vero e proprio strumento di astrologia attiva.











9 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page