top of page
  • Immagine del redattoreGuido Bonatti

Del perché avere fiducia



Lo so, sembra assurdo.


Ma gli astri ci invitano ad avere fiducia in un futuro, molto prossimo, di crescita e di prosperità.


Lo ribadisco, sembra assurdo. E lo sembra anche a me.


Ho voluto inserire il meme diventato famoso su Paolo fox non per caso. Quel meme ci ricorda un grande, e grave, fraintendimento in merito all'astrologia.


L'astrologia non è semplicemente lo studio dei segni (e dunque delle costellazioni) in cui si trovava il Sole nel suo moto apparente intorno alla Terra nel momento della nostra nascita. Questo è ciò che la maggior parte delle persone è abituata a credere, in maniera piuttosto superficiale, limitandosi ad ascoltare gli oroscopi à la Paolo Fox.


E, a dire il vero, il Sole in astrologia c'entra relativamente poco: lo Zodiaco, fascia celeste che noi rappresentiamo in 2D come un cerchio, rappresenta piuttosto l'inclinazione della Terra sulla propria orbita.


Astrologi come Fox rendono un pessimo servizio alla disciplina astrologica.


Nel meme che ho inserito a presentazione di questo post si scherza sul (presunto) fallimento dell'astrologia nel predire il 2020.


Eppure non era necessario conoscere l'indice ciclico planetario di Barbault per sapere che nel 2020 avremmo vissuto una nefasta congiunzione di ben tre pianeti nel segno del Capricorno: Giove, Saturno e Plutone. E una delle congiunzioni Saturno - Plutone capitò proprio a fine gennaio 2020, quando i primi casi di Covid cominciarono ad essere riportati sui media.


Bene, non voglio farla tanto lunga sul perché la (altrettanto presunta) credibilità dell'astrologia non risulta minimamente intaccata dall'incapacità di un oroscopo televisivo a predire un annus horribilis come il 2020.


In questo momento voglio ricordare a tutti, e soprattutto a me stesso, che gli astri ci chiedono di guardare con fiducia e ottimismo al prossimo futuro.


Come riportato dall'indice ciclico planetario ideato da Barbault, l'umanità, dopo il baratro esistenziale vissuto nel biennio 2020-2022, si porterà a nuove vette di pace e di prosperità, con un incremento vertiginoso del benessere collettivo, soprattutto nel periodo 2025-2030.


Vi prego di non chiedermi come tutto questo possa essere possibile, in particolare mentre finisce un anno come quello presente, così carico di preoccupazioni e minacce inquietanti. Le spiegazioni tecniche (astrologiche) ci sono, eccome! Ma le condizioni attuali ci fanno pensare a tutto fuorché a un futuro imminente di felicità ed espansione.


Allo stesso modo, non credo che alcun astrologo potesse prevedere, anche solo nel dicembre 2019, in quali modi, terrificanti, si sarebbero manifestati quei conglomerati di energie cosmiche così ben leggibili dalla lettura dello Zodiaco.


Suonerà altisonante, o peggio ancora supponente, ma guardo agli astri: e ho fiducia in ciò che in apparenza sembra al momento impossibile.




7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page